Posts Tagged barattoli

Una passione, un’idea, un lavoro: MyHomemade si presenta

prodotti_Myhomemade

Si chiama Xheni, 31 anni, ed è la fondadrice di MyHomemade. Di lei mi ha subito colpito la solarità e l’accurata semplicità dei suoi prodotti. La sua attività, come dice la parola stessa, nasce in casa nel dicembre del 2012, in un momento di “transizione”.

Quando ha scoperto di aspettare Davide, oggi 4 anni, frequentava ancora l’università e nel giro di pochi mesi si è trovata insieme al compagno nel vortice di rogito-ristrutturazione-arredamento-pannolini-pappe. In quel momento ha abbandonato il progetto di lavorare nel mondo della moda, per dedicarsi all’altra grande passione: la cucina. La nuova condizione di mamma, o forse la campagna, l’hanno avvicinata sempre di più al consumo alimentare consapevole. Cosa produce? Preparati e leccornie confezionate in barattoli di vetro. Una vera delizia!

Quando la tua attività non era ancora così strutturata, sognavi ad occhi aperti? Ci hai creduto più tu o qualcuno ti ha accompagnato in questo percorso?

Ho iniziato a sognare ora che ne ho constatato il feedback positivo. La persona che più ha creduto in me è sicuramente Andrea, il mio compagno, che ora è a tutti gli effetti figura integrante e fondamentale della nostra azienda (lui cura tutta la parte commerciale).

La filosofia di Myhomemade mi colpisce molto perché è semplice e trasparente, proprio come quello che confezioni. Come verifichi la qualità dei tuoi prodotti e come selezioni i tuoi fornitori?

La trasparenza è una caratteristica fondamentale dei miei prodotti. La scelta di usare barattoli di vetro, è data dalla volontà di mettere in mostra tutti gli elementi che lo compongono. Una persona può anche fare a meno di leggere l’etichetta! La qualità dei prodotti li verifico semplicemente facendoli entrare in casa nostra ed assaggiandoli. Collaboro con Padovana Macinazione (leader in Italia nella fornitura di materie prime biologiche) e produttori diretti che sono riusciti a fare di una passione un lavoro. Vorrei citare Carla la Placa, mia coetanea e proprietaria dell’azienda agricola di San Giovannello di Villarosa a Enna, perché con una tenacia incredibile coltiva con il metodo biologico varietà antiche di grano come timilia e maiorca.MyHomemade

Sul tuo sito dici che la parola d’ordine di Myhomemade è EVOLUZIONE. Cosa ti piacerebbe sperimentare di nuovo?

Myhomemade è al servizio di sua maestà materia prima, segue le stagionalità e sopratutto ricerca costantemente varietà autoctone, frutti dimenticati e combinazioni inusuali. Evoluzione perché il gusto Homemade è di chi lo acquista, di chi lo degusta e di chi lo “fa suo”. Il contatto con i clienti è fondamentale, solo conoscendo le loro esigenze posso modificare i miei prodotti per sorprenderli.
Vorrei sviluppare una linea per celiaci davvero gustosa. In commercio esistono tantissimi prodotti ma come ben sappiamo, purtroppo non sempre gluten free è sinonimo di delizia. Vorrei che chi soffre di celiachia non debba sentirsi “obbligato”, ma libero di alimentarsi in un certo modo.

Una carrellata dei tuo prodotti e in particolare ti chiederei di parlarci del chutney.

I miei prodotti sono così suddivisi: preparati per muffins/torte e biscotti vegan, preparati per cioccolate in tazza, sale integrale di cervia aromatizzato, zucchero di canna aromatizzato, biscotti, pasta, sughi, creme spalmabili, confetture composte ed infine chutneys. Il chutney è una salsa indiana ormai adottata da molte cucine nel mondo. Normalmente si compone di frutta, ma può essere anche di verdura cotta con zucchero di canna e aceto di mele, molto speziata, a volte molto piccante. Molto versatile perché può essere utilizzata per accompagnare riso basmati, formaggi, bolliti e dare una punta di sapore anche al piatto più semplice.

Come si acquistano i tuoi prodotti?

I miei prodotti si acquistano in varie fiere dove partecipo personalmente offrendo assaggi e dando informazioni. La linea è presente in più di 300 punti vendita specializzati del nord Italia. Dal primo di novembre abbiamo aperto il primo negozio con tutta la linea completa, inclusa la speciale natalizia, in via Marghera 35 a Milano. Per tutto il mese di dicembre i miei prodotti saranno acquistabili nella casetta natalizia nella centralissima Piazza XX settembre a Pordenone. Segui tutte le novità sulla mia pagina facebook!

Sei una lavoratrice autonoma e mamma quindi le “bolliture” anche per te saranno all’ordine del giorno. Ci racconti la più recente?

Se ci fosse un concorso su “mamma con più bolliture consecutive”, probabilmente vincerei il primo premio! Nella mia carriera da mamma bollita ci sono episodi come cullare il carrello del supermercato, uscire di casa con il beauty case al posto della borsa, andare al super con il cordless, denunciare il furto dell’auto (quando l’avevo lasciata parcheggiata all’uscita del asilo ed ero tornata a casa a piedi ), arrivare tutti i santissimi giorni all’asilo di corsa, in ritardo, quando i cancelli sono ormai chiusi!

Se dovessi dedicarci un tuo prodotto, quale sceglieresti?

Alle compagne di bollitura dedico un preparato per biscotti vegan con farina di Riso Rosso Ermes / Farina integrale di grano antico Siciliano Timilia, cioccolato fondente e kamut soffiato. Per farli basta aggiungere un bicchiere di latte anche vegetale, ed il gioco è fatto, anzi se lo fanno i bambini da soli è ancora meglio! Non c’è nemmeno bisogno di impastare perché si versa direttamente sulla teglia e in 15 minuti si sfornano deliziosi biscotti che noi mamme vorremmo tanto che mangiassero: con farina integrale, senza burro, senza uovo e con poco zucchero (di canna grezzo)!

Ultimi articoli